Nuvole d’autunno

Un tavolo, una casa, un focolare. Vecchi amici, tante storie. Il vino, un buon pasto. Ognuno racconta la sua storia. L’entusiasmo dilaga. Tante canzoni, tante band su cui dire la nostra. Brividi corrono veloci sulla schiena al suono di una canzone. Sembra quasi che chiudendo gli occhi io sia lì: una cascina, un fuoco acceso al centro della stanza, leggende celtiche, odore di carne ed un atmosfera medioevale. Forse sarà il vino, oppure la voglia di evadere dalla prigione mentale in cui i miei pensieri sono rinchiusi.

Tempo fa cercavo uno stordimento, come se quello che vedevo non mi piacesse, ricordo nottate alcoliche passate ai Cigni, la macchina di papà e “la compagnia dell’anello”.

Ora, presi da una rapsodia collettiva, ci lasciamo trasportare dalla corrente, ma io sono sicuro che dietro queste nuvole d’autunno si nasconda una nuova rinascita.

Should i forget

The way i feel

God he knows how long i tried

Feel there is no reason to cry

I live my life

In fortune dreams forever.Blind Guardian – Time What Is Time

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...