Sogno

Non ricordo quasi mai i sogni che faccio, ma ogni tanto, invece, capita che quello che ho sognato, non solo lo ricordi, ma pi perseguiti tutto il giorno. Il sogno che mi spinge a scrivere, anche quando avevo deciso di non farlo, ve lo racconto.
Ho sognato mia nonna che mi ha parlava, non ricordo che mi ha detto, ma comunque mi ha fatto piacere rincontralra. La mensiono perchè lei è morta 5 anni fa, era una persona a cui ero molto legato, e chi mi ha insegnato tante cose.
Poi ho sognato una persona che non vorrei sognare, una persona con cui ho litigato e che tante volte ha provato a far pace con me, nel sogno le cose erano invertite, ero io che andavo a fare pace con lui, lui è legato alla specialistica che vorrò affrontare, e di cui ho i test di ingresso.

Ora io non so perchè i sogni ti portano cose che giacciono nel subinconscio, cose che sono sepolte sotto cumuli di pensieri.
Perchè cose che avevi dimenticato riemergono e ti perforano il cervello?
Io non so spiegarmelo. Momenti del cazzo dopo questi sogni mi ritornano in mente, momenti in cui ero solo, momenti che nessuna scusà potrà mai cancellare.

Vorrei poter scrivere cose belle e non tristi in questo blog, ma la felicità quando la sento mia non la condivido, mentre il "dolore" se condiviso si rende meno pesante e sinceramente avere qualcuno che ti ascolta fa stare veramente meglio.

Mal comune mezzo gaudio.

Annunci

2 pensieri su “Sogno

  1. CIAO RAFFY OGGI MI è SUCCESSA LA STESSA COSA MI SONO ALZATA E RICORDAVO TUTTO QUELLO CHE AVEVO SOGNATO MENTRE ALTRI GIORNI UNO HA LA SENSAZIONE DI AVERLO FATTO MA NON RICORDA NIENTE…FORSE QUANDO LI RICORDIAMO è PRCHè CONTENGONO UN SIGNIFICATO DA DECIFRARE?…CMQ SUL FATTO DEL DOLORE LA TUA FRASE NON è GIUSTA PER TUTTI PERCHè MOLTI DIVIDONO LA FELICITà CON ALTRI E NON IL DOLORE…STELLA

    Mi piace

  2. io li interpreto sempre i sogni ma mi si propongono sotto forma di stranezze e non di persone.
    tua nonna il bene, quello il male o comunque l’idea di una persona che ti ha tradito (kredo di aver capito chi è!)

    a volte bisogna anche valutare se è giunta l’ora di perdonare

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...