Birra analcolica del cazzo.

…apro la porta, entro. Mi dirigo verso il bancone: che me fai un ruhm e pera? dico al barista. Posa i due bicchierini sul balcone apre la bottiglia di pampero, le versa in un bicchiere. Apre una bottiglia di succo di frutta alla pera e la versa nellaltro bicchiere. Mi volto verso il mio amico e gli facco: a che se brinna? e lui prontamente mi risponde: beh F & G. Sorrido, ho giusto il tempo di pensare a qualcosa che non ricordo, prendo il bicchiere e lo mando giù in fretta. Sento il sapore del ruhm correre su per la lingua, scaldare una ad una le papille gustative per poi buttarsi giù nella gola. A quel punto guardo il bicchiere di pera che avevo nellaltra mano ed esclamo: sta pera me sta a stommicà. La mando giù e sento una sensazione di fresco per tutto il palato.

Quanti ruhm  e pera ho bevuto,

in condizioni gioiose

in condizioni penose

con un amaro dispiacere taciuto

o in situazioni festose.

Cara bottiglia

caro bicchiere

senza famiglia

senza rancore

beviamo alla faccia

di chi ci vuol male.

<beh sto post è inutile come la birra analcolica>

3 pensieri su “Birra analcolica del cazzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.