Disarm you with a smile.

…certe volte, ti svegli, e ti vedi passare davanti agli occhi tutta la tua vita. E tutto, perché hai ascoltato una canzone. Brividi salgono su per la schiena, ti rendi conto di quello che hai perso e di quello che ancora devi trovare. E cerchi. Cerchi di fare un sorriso, come se tutto dipendesse dalla tua gioia. Ma guardi le foto e capisci che tutto ormai è bruciato. Alzi la testa come a trattenere il pianto, e ti senti un po un assassino che ha ucciso tutti i ricordi. Vorresti fare quel sorriso, ma non ci riesci. Un riff di chitarra ti entra nel cervello e non te ne puoi liberare… Infondo, però, oggi è lunedì, ti rendi conto che la tristezza è normale, è normale sentire freddo. Ti dici che i brividi sono per il freddo, ma ti stai prendendo in giro. oggi il tuo cuore urla come un dannato, e non c’è donna che possa allietare la tua agonia… vorresti che una voce amica, calda ti avvolgesse, ti manca quel senso di protezione che avevi, vorresti che qualcun’altro ti facesse il sorriso che non sei riuscito a fare.
Accendi il pc, sono giorni che riesci ad ascoltare solo Gli Smashing Pumpkins, l’altra musica che ascolti è solo una facciata…
Vorresti che avessero inventato una pillola per dimenticare, e come in quel film “se mi lasci  ti cancello” cerchi di rifugiarti in un ricordo felice, ma  piano piano, tutto collassa su se stesso, implode.

Imploso.

Annunci

6 pensieri su “Disarm you with a smile.

  1. di giornate tristi e piene di ricordi che ci fanno soffrire ne abbiamo tutti, l’importante è secondo me pensare “che un giorno di sana pianta…”
    saluti stef!

    Mi piace

  2. Grazie, Stef!!! …riesci sempre a strapparmi un sorriso, e vedi, in un certo senso, è quello che cercavo e quello di cui avevo bisogno… save you with a smile…
    Raf

    Mi piace

  3. ricordati che ti plasmerò a mia immagine e somiglianza (ma + brutto altrimenti rimorchi).
    Ho iniziato con i film, ora si passa alla musica dei MIEI Smashing Pumpkins…
    ti allontanerò dal metal, dai giardini pensili di Fabrica e ti convertirò al cristianesimo

    Mi piace

  4. Quante volte ci si sveglia con quella sensazione… quanti brividi percorrono la schiena pensando a ciò che è stato e a ciò che non sarà più.
    Poi però, come hai detto te, guardi il calendario e scopri che è lunedì e che questi pensieri sono del tutto normali in un giorno del genere. Quindi, mi raccomando, domani che sarà martedì, ti voglio più ottimista! Ok? 🙂

    Mi piace

  5. Sempre il solito presuntuoso il Faciolo, tutto questo delirio di onnipotenza prima o poi gli farà male 😛
    Per il resto : occhi aperti ed occhio a non concedere niente più che un dito. Tu sai.
    SKA

    Mi piace

  6. ciao raffy è gia ogni tanto ci sono quelle giornate malinconiche, quelle che non riesci ad alzarti dal letto ne a strapparti un sorriso da loro…ma anche se quei ricordi sono tristi e pesanti da mandare giu tu pensa che se li ricordi è perche un giorno erano momenti felici e anche se ti prende ancora di piu la tristezza pensa che se ricordi quelli un giorno ne potrai ricordare altri, con altre persone, diversi… e che questa è la vita e che bella o brutta che sia è la tua ed è speciale per questo!!!!!!
    baci sguendolin!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...