…un sabato basso

ore 23.35, sto davanti al pc in attesa di uscire, cioè, di ri-uscire, ma esaminiamo il titolo del post: perchè sabato basso?
Ora spiego. Ore 9.30 esco, paese deserto, non c’è un anima, giro tattico con la macchina, Incontro Marcy e Claudia al Wine bar che ancora debbono cenare. Faccio due chiacchiere, loro se ne vanno, anche io prendo la macchina e vado. Mi fermo ad uno stop per fare uno squillo a Mario (con cui avevo appuntamento alle 9), nel frattempo mi arriva un messaggio che mi diceva un’ora e un luogo in cui incontrarmi. Rispondo, rifaccio un mega-giro del paese, Mario è uscito, gelato tattico, chiacchiere, stronzate, poi direzione Corchiano. Faccio un giro, ritorno a Fabrica e Mario va a dormire. Niente paura, metto 5 euri di benza e faccio un giro a Civita cercando una chimera. Torno, già che ci sto vado a casa al bagno ed infine, eccomi qui a scrivere questo cazzo di post.

Lo so, se siete arrivati a leggere fino qui, oppure se avete letto solo quest’ultima riga, vi sarete rotti le palle in una maniera esorbitante-mente pleonastica ed avete ragione!!! Questo, è un sabato del cazzo, non è ancora finito, ma da questa mattina le premesse non sono state delle migliori.

Ma va bene, ci può assolutamente stare. Pago pegno con questa “sobria storiella” per i sabati di distruzione alcolica passati.

Saluti. Raf.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.