…Immagination is better than knowledge…

…mi mancavo, si, perché con la vita di sempre riprendono anche le incazzature, e allora, adesso, si adesso, io mi ri-sento…

Controllo un paio di cose, leggo una cosa che mi lascia perplesso, ripenso a quello che farebbe il me di un tempo, di un anno fa, e faccio l’opposto adopero sempre quel controllo che so necessario…

Mi guardo allo specchio, due smorfie, scopro i denti, mi guardo negli occhi, e… chi voglio prendere in giro, sotto sotto, sono sempre un po arrabbiato, si, sono arrabbiato e invece di dispiacermi mi compiaccio. Quanto odio essere cuccipucci, prevedibile, e lineare.

Scorgo nel mio sguardo, nelle mie movenze, nei miei pensieri, quello che non vuole venire fuori, le solite cazzate che dico da un anno a questa parte, ma che mi frega, non ci posso fare molto se mi piace essere un po paraculo e deficiente…

Allora, controllo un attimo l’orologio… cazzo, domani ri-parto, e che cazzo, sono appena arrivato, giusto in tempo per distruggere un po il io cervello con dosi d’alcol ed è già ora di ripartire…

Come dice una canzone… i fantasmi appaiono, ma poi svaniscono via, lontano da me. Sono li che mi guardano, io guardo loro, mi fanno un po paura, ma non tremo, sono li e non mi possono fare del male, non voglio che mi facciano male, mentre prendo i treni della mia vita, mentre penso alla mia ragazza, non voglio provare quel dolore che ghiaccia i piedi e… basta, si è capito no?

Come diceva una pubblicità di qualche anno fa, il bello dei treno è che vanno, ma poi ritornano…

E adesso, prendimi la mano, andiamo a farci un giro nel cielo, sue capriole in aria come Peter Pan e con quella voglia di non crescere, e di sognare, di vedersi volteggiare nel cielo senza peso, come quelle favole in cui ci devi credere, perchè rinunciare a pezzetti di innocenza, giorno dopo giorno rende sterili e come disse A. Heinstein, "l’immaginazione è molto più importante della conoscenza" e si via! Ha ragione, incazzato si, tutte quelle cose che servono per ripetermi che non sono rammollito, che non ho abbassato la guardia, ma che non significano rinunciare a stare bene, a perdersi dentro i cartoni animati, a non perdersi puntate di Naruto, dei Simpson e di Dragonball…
…non lasciare questa mia mano e volteggia con me, ancora un po ancora un attimo, aspetta che i miei occhi si chiudano e…

Annunci

3 pensieri su “…Immagination is better than knowledge…

  1. In alcune righe mi sono rispecchiata pienamente: anche io, in questo lungo anno, troppe volte ho nascosto a me stessa alcuni lati di me stessa convinta che sarei riuscita nel mio intento. Era forse un modo di fuggire, ma come diceva Ivan Benassi (Freccia) nel suo monologo “da te stesso non ci scappi nemmrno se sei Eddie Merckx”…

    Mi piace

  2. ciao, sono il tuo campanellino,
    non scappare, voliamo insieme, vola su, giù.. qua e là!
    per crescere c’è sempre tempo, la giovinezza e questi anni, come si dice vengono una sola volta!
    allora…
    gasss!!!
    saluti stef!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...