Enter sandman, pensieri heavy metal…

Non è bello fare una tesi sul web 2.0 e non riuscire più a bloggare…
Sento che l’uomo di sabbia si fa strada dentro me, piano piano, si impossessa delle mie parole e del mio fare. Trasforma i miei giorni in una serie di specchi che si susseguono. Piano piano con il suo fare lento e calmo mi corrode dall’interno, apre la porta del mio essere e lascia entrare la notte.
Non dice una parola, lascia solo che il logorio del tempo si porti via quello che ho costruito.

In mezzo a quegli specchi, penso che tutte le mie ambizioni siano state solo pura fantasia. Solide illusioni di ghiaccio spazzate via dal sole vero e iplacabile della vita.

Il furore dentro lascia spazio alla riflessione.

No, ho smesso di essere forte per forza, la sabbia dentro scorre come in una clessidra e implacabile porta con se il cambiamento.

Cosa riserverà per me questo futuro???

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...