…e allora pijamise un po' per culo!

“…bah perchè penso che quì se va nella ‘mmerda che in un certo senso me ritorvo a scrive. Si paradossalmente se ce penso quì, più se va avanti e più fa un po tutto schifo. Ma che cazzo! Così da casa, cor sole nella finestra me viè pensato che infonno infonno bisogna pure sapesse pija per culo. E allora faccio dell’autoironia, comincio a piamme per culo da solo. Cor sorriso sulle labbra come un rimpiazzo de sta smorfia de apatia che me rijempe la faccia da troppo tempo. Me pijo per cuolo e pijo per culo, e allora piamese per culo! Ridemo, sbraciamo, bevemo, senza mai perde de vista l’obiettivo però! Perchè a esse negativi, pe dilla tutta, ce se rimette du vorte. …Si e cose possono nà’ male e se ce vanno so cazzi! Così a fa i mosuni lo piajamo ar culo du vorte. Se invece ce facemo un po de ironia, le cose potranno pure annà male però armeno nun avemo sofferto prima! E cor sorriso sulle labbra se potrà rincomicià ‘nantra vorta, senza buttasse troppo giù.
Ma è faticoso avecce il sorriso sulle labbra. Ce sarà sempre quarcuno o quarcosa che proverà a levattelo. Ma è così che vanno le cose. Bisogna avecce forza, bisogna combatte!”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...