Sento il mio cuore battere veloce nel petto, scalpitare come se da un momento all’altro dovesse esplodere

…e mentre il paesaggio scorre veloce al di là del finestrino, mentre il sole riscalda la terra, l’erba, e il fiume scorre lento verso il mare, io non posso che sentire un qualcosa di enormemente veloce e inarrestabile salirmi dentro.
Una sensazione così forte da togliermi il fiato, così repentina da lasciarmi senza parole, così bella da non volere che finisca. E di colpo digrigno i denti, e serro i pugni mentre lei potente e padrona si impossessa di me, su quel treno. La mia vita. La voglia di sentirsi utile, di fare qualcosa che mi faccia stare bene. Tante persone da conoscere, capacità da affinare, viaggi da voler intraprendere…
Sento il mio cuore battere veloce nel petto, scalpitare, come se da un momento all’altro dovesse esplodere, mi ritrovo a sperare come non mi accadeva da anni. Mi ritrovo a sentire quei brividi corrermi su per la schiena, mi ritrovo a non aver paura, dopo tanto. Dopo troppo.