amici/zia Bis

Il mio rammarico non è nelle calunnie e nelle cattiverie che sono state dette su di me e su chi mi è vicino.
Piuttosto si trova nel non aver capito prima con che tipo di persone mi stessi circondando.
Sta nell’essermi abbassato al loro livello per rispondere,
nell’essere ritornato perciò ad avere 15 anni …e forse anche meno,
nello scoprire che forse anche altri seguiranno la loro sorte.

Però, in tutto ciò credo che questo momento di “igiene” abbia il suo perché:
a mio avviso i deboli sono meglio come nemici che come amici, inoltre, chi non ha il coraggio di affrontarmi a viso aperto, facendosi difendere (Mon Dieu!) da un ex, perde anche il ruolo di nemico, cadendo nell’indifferenza.
Queste sono le mie ultime parole in merito a ciò: “face your fear, accept your war, it is what it is”.

Ma anche oggi, come 5 anni fa, voglio brindare all’amicizia.
Concetto a cui, nonostante tutto, continuo a credere.

P.s. E anche se non c’è pericolo che commenti qualcuno questa volta,
vi prego di non azzardarvi a brindare con me,
il brindisi, anche oggi, è solo il mio.

Annunci