Vetri appannati.

Vetri appannati.
Bere insieme una birra in macchina come facevamo tanti anni fa.
I tuoi occhi verdi, mi avvicino sempre di più. Sfioro le tue labbra.
Sento il tuo respiro.

Nuovo cinema Paradiso

Nuovo cinema Paradiso

Un pensiero mi rapisce mentre sento scorrere la vita nelle vene.
Assaporo il tuo bacio e vorrei tenerti stretta, ma tu fuggi via.
Ti sfioro il collo con la mano, la lasci scorrere fino a fermala tra i capelli.
Il mio respiro.

Il battito che accelera mentre i sedili vanno giù.
Voglio averti qui, subito, voglio sentire la tua pelle sulla mia.
Ma la birra sta finendo e tutte la parole che ci siamo detti danzano nell’aria.
E sdraiati l’uno difronte all’altra abbiamo ancora indosso i vestiti.

Un momento che sembra durare ore.
E il cuore che vuol battere ancora.
Vetri appannati, e il mondo che zitto zitto resta chiuso fuori dalla macchina…

On air: Nuovo cinema Paradiso, scena finale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...