Nel momento

C’è un momento preciso nella vita di un uomo in cui tutto cambia e nulla sarà mai più come prima.

Mi sono chiesto che volto e che voce avrebbero avuto giorni come questo. In tutta franchezza, non lo avrei mai voluto scoprire.
Ma dato che la vita ha deciso di non risparmiarmi nulla e di farmi provare tutto, oggi lo so: giornate come questa hanno la voce e il volto del Marilyn Manson degli anni d’oro.

Nell’album fotografico della mia vita, probabilmente, ricorderò oggi come uno dei momenti più scuri. Quella foto tremendamente nitida, ma orribilmente scura che mette fine ad un set durato 2 anni.

The cops and queers
To swim you have to swallow
Hate today
No love for tomorrow

We’re all stars now in the dope show
We’re all stars now in the dope show

Solo per voi, questa sera sul giradischi: Marilyn Manson, The Dope Show.

Annunci

14 pensieri su “Nel momento

    • Tutto si cicatrizza… È che ci vuole tempo e tanto, tanto lavoro di scartoffie. Imparare la resilienza sulla propria pelle non è facile. Ma è necessario. Un bella X rossa e si va avanti.

      Mi piace

    • a volte ho la sensazione che per “indurirci” la pelle dobbiamo in realtà prima liberarci di un tot di strati superflui e ormai “vecchi” di epidermide …

      (sostituirei il rosso con un blu … la matita blu secondo me porta fortuna 😉

      Mi piace

    • E’ ancora presto per dirlo, ma il concetto è fare leva su tutte le mie forze, concentrandomi su quello che posso dare. Non mi arrenderò, non ora, non senza aver venduto cara la pelle… Grazie V.

      Mi piace

  1. Non so a che tipo di dolore tu ti riferisca ma è vero quello che dici: c’è un momento della vita in cui tutto cambia e poi non si torna indietro. Esiste proprio per questo il presente e si deve vivere, con quello che comporta.
    Un sorriso, Lila

    Mi piace

    • …e aggiungo che bisogna avere le palle per affrontare questo presente e per andare fino in fondo. Il dolore a cui mi riferisco è la vita, è il perdere tutto da un giorno all’altro e poi dover ricominciare, reinventandosi, per forza. E questo comporta, che o si fa di tutto per vivere, o si fa di tutto per morire (citazione da Showshank Redemption) ed io ho scelto di vivere il presente fino in fondo per poter assicurarmi quel futuro che desidero…
      Un abbraccio e un sorriso, Lila.

      Mi piace

    • Raffaele, anche se ti può sembrare un pensiero strano, morire è una certezza che appartiene solo al domani, fa parte della vita dell’uomo come dato di fatto ma avere le palle vuol dire vivere il presente fino in fondo come stai facendo tu e non rinunciare e lasciarsi andare. Grazie dell’abbraccio!

      Mi piace

    • …il mio, ci tengo a dire che era molto figurato “di morire” nel film che ho citato, le ali della libertà, si parla di istituzionalizzazione: quando pian piano ti abitui a delle mura e non ne puoi più fare a meno, fino al punto di rinunciare a tutto. Ho usato questa immagine forte per dire che: o ti lasci andare o lotti con tutte le tue forze. Beh il succo di quello che volevo dire è che nonostante la “botta” ho deciso di essere subito proattivo e utilizzare tutte le mie forze per cambiare lo stato in cui sono finito. È questo il senso…

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...