lascia(mi) una birra

Esco dalle mie storie, e in un momento tranquillo scrivo una cosa.
Puttanate.

Mi son reso conto di aver fatto le stesse cose per più di due anni e in buona misura, mi sarei rotto un pochino le palle. La verità è che fare l’Highlander fa schifo. …e qui ritratto, e a una certa persona fischieranno le orecchie… Perché mi son rotto il cazzo di fare come se tutto fosse epico.

Sabato mi son fermato a una birra e mezza, la seconda l’ho lasciata. E’ la seconda volta in un mese che lascio un po’ di birra nel bicchiere. Io non lascio mai birra. Io amo la birra…

Poi, stavo parlando con una ragazza e la sua amica e si parlava di bere. Una mi prende in giro e mi provoca dicendo che ne sto bevendo troppa (birra) e che sono ubriaco, l’amica gli risponde che nonostante i miei 61kg d’uomo reggo come un bue muschiato. Mi ha fatto segretamente piacere.

Ultimamente ho ascoltato i Timoria, belli, ma dopo un po mi vien voglia di tagliarmi le vene o sbattere ripetutamente la testa contro un palo.

Una ragazza mi ha detto che sono troppo metallaro.
Un amico mi ha detto che il metal che ascolto è da sedicenni incazzati.
Un mio amico ha problemi a casa, un altro li ha al lavoro.
Io ho problemi dappertutto, ma ho anche un blog che uso come valvola di sfogo senza cacare il cazzo alla gente che mi ascolta… (infatti scrivo).

La verità è che mi sento troppo intelligente, e che per ragionare con gli altri mi devo abbassare al loro livello (bevendo birra).

Ora, ho l’ispirazione ma non ho il tempo, vorrei dirvi che la frase del paragrafo prima è vera, ma è solo una scusa per bere un bicchiere di birra in più.

Io amo la birra.

On air: Korpiklaani, Beer, Beer.

Annunci

4 pensieri su “lascia(mi) una birra

  1. in genere con la birra ho un rapporto abbastanza monogamo. e l’unica sera che ho voluto dare una chance a un sedicente, ottimo Chianti, ho trascorso tutto il viaggi di ritorno in metro augurandomi di non sboccare prima di arrivare a casa 😀

    deliri a parte, quando ti leggo i tuoi pensieri, anche a distanza di tempo, hanno sempre un suono, come una voce, ironica e sincera, a volte cazzona ma sempre “a tempo”.

    Mi piace

    • …ed i tuoi commenti mi fanno sorridere, non che facciano ridere, ma sono come una birra rossa doppio malto dal sapore fruttato, una Douglas che a me piace tanto, e insomma che non mi svoltano la giornata, ma che sicuramente me la migliorano! 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...