Un’ultima volta

Parti di me che riemergono dal buio,
e io che come scusa uso la birra per liberarle.

Lascio che dal buco nel petto fuoriesca la bestia,
e lei mi si rivolta contro strizzandomi con gli artigli il cuore.

Occhi. Non capisco quale versione di me stiano vedendo,
e io mi spoglio dell’armatura e mi concedo il rischio di tentare.

Mi chiedi se questi anni e il voler esser solo non abbiano viziato il mio essere,
e io te ne parlo per un’ultima volta sentendomi vulnerabile.

On air: Dream Theater, One Last Time

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...