Come se fosse l’ultimo

Il vibrare (s)composto del motore. Un manubrio da stringere e io che mi sento diverso.
Non so quante ombre posso essermi lasciato dietro, e non so se posso sempre essere diviso tra tutto e niente.

Che poi, vacci a capire quanti battiti mi son perso in questi anni. Il cuore è un oggettino delicato che però va usato. A lasciarlo in una piccola scatola chiusa prima o poi marcisce. Quindi alla cancrena dilagante dell’oblio dei sentimenti è sempre meglio lo strattonare repentino dell’acceleratore, e il rombo di chi forse domani non sa che fine farà.

Perché vivere ogni giorno come se fosse l’ultimo non è proprio così facile. Bisogna essere portati, bisogna aver visto la fine con i propri occhi.  Anche se, quando riesci a VIVERE, tutto quello che hai passato non sembra niente e ti da la possibilità di vedere con più chiarezza quello che (forse) ti (a)spetta.

Perché diciamocelo, anche un tipo come Frank o come Walksalone riesce a dire di amare dinnanzi alla fine.

Si alza il vento

Foto by Deviant Art, The Wind Rises Tribute
by cow41087

Perché se non rischi te stesso, dimmi: cosa vuoi rischiare?

Te stesso, è tutto quello che hai. Te stesso è tutto quello che puoi. Te stesso è tutto quello che dai.

Che poi, il vibrare (s)composto del motore, la manopola del gas che nonostante tutto continua a girare, e un cuore che non vuole essere solo un’ombra nel petto, è tutto quello che sento, ed è tutto quello che ho.

Perché mi sento ad un passo dal perdere tutto e ad un passo dall’avere tutto.
Dietro a me il baratro non ha smesso mai di avanzare, ma davanti a me riesco a vedere ancora la strada.

Perché forse sarà solo la sinestetica illusione data dall’aria fredda della mattina che mi fruscia nel casco, o l’odore di una giornata lavorativa d’estate…

Ma sento il vento muovermi addosso, bisogna tentare di vivere!

Le vent se lève!…
il faut tenter de vivre

Paul Valéry, Le cimetière marin

Annunci

4 pensieri su “Come se fosse l’ultimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...