In your waiting hands

E mi viene in mente che forse ho dimenticato chi sono.
Ho dimenticato parte di quel dolore che fino a ieri mi dava forza.
Ho forse lasciato andare una parte di me tra le fiamme?

Le mie mani ora vuote, ora piene, si aggrappano alla speranza.
Ed una scala mi porta in quell’inferno che ora chiamo paradiso.
Ed ora che non ci sei più vorrei chiederti: puoi mostrarmi come vivere?

Nail in my hand, from my creator.
You gave me life, now show me how to live.
And in your waiting hands, I will land, and roll out of my skin.
And in your final hours I will stand, Ready to begin?

Nelle orecchie: Audioslave, Show Me How to Live

Annunci

2 pensieri su “In your waiting hands

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...