…e candidamente hai fatto fuoco

Troppo dolce perdersi nei ricordi.
E la paura di dimenticare completamente.
Una realtà che ferisce e lame acuminate nel petto.

Mi hai dato la scelta, convinta che sapessi scegliere.
Ma il destino ha mischiato le carte in tavola,
quando mi accorgo di essere ancora “Io“.

In bilico sempre verso il perdere tutto,
dietro di me un burrone e preghiere per chi crede
mentre carichi i proiettili e mi sorridi.

Ho sepolto il mio mostro sotto cumuli di macerie in fiamme
e ho lasciato che il sangue di ciclope meccanico fluisse via,
ma non è bastato per cambiare la mia natura.

Così hai impugnato la pistola mirando al cuore
un battito di ciglia, un in’istante, il grilletto
e candidamente hai fatto fuoco.

Once divided… nothing left to subtract…
Some words when spoken… can’t be taken back…
Walks on his own… with thoughts he can’t help thinking…
Future’s above…but in the past he’s slow and sinking…
Caught a bolt ‘a lightnin’… cursed the day he let it go…
Nothingman…

Nell’autoradio: Nothingman, Pearl Jam

Now show me how to live

Non sono più riuscito a scrivere, ma tu questo lo sai.
Ho pensato che tutto potesse andare meglio, e poi peggio, ma adesso dimmi: cosa importa?

Ho trovato forse un equilibrio, a volte solido, a volte precario.
Ho rischiato ed ho paura perché non so di preciso dove sto andando.
La mia barca ora è in secca, ora nella tempesta, ma va.
Con le vele sempre spiegate e l’incoscienza di chi non sa cosa aspettarsi.
E mi rendo conto che qualche volta ti ho volutamente dimenticato.
Non sono più passato a trovarti, rallentando i miei ricordi fino a sentire il freddo dentro.

E davanti alla tua tomba non sono più riuscito a dire nulla.
Ma se mi guardo allo specchio, le mie macchie mi ricordano sempre chi sono e cosa è successo: che la notte avanza, e tutto quello che mi continua a scavare la faccia, mi riempie di tutto quello che serve per andare avanti.

And in the after birth
On the quiet earth
Let the stains remind you
You thought you made a man
You better think again
Before my role defines you
Nail in my hand
From my creator
You gave me life
Now show me how to live

Nelle cuffie: Audioslave, Show me how to live