Lord of light

Così veloce che fatico a trattenerla, la sensazione di benessere tardoadolescenziale che mi attraversa.

Per un istante mi riporti ai giorni in cui ero io, ma diverso.
Mi riporti alla ferrovia e ai treni che mi avrebbero visto in un andirivieni tra buio e luce improvvisa. Dopotutto tu sei il signore della luce e indossi una maglia degli Iron Maiden.

E mi indichi la via, con mani da morto e la faccia di Eddie, mentre ripercorro musicalmente la mia vita.
E c’è birra, tanta birra, e casini, e situazioni e volti che solo adesso vedo per quello che sono veramente.
E poi ci sono i miei zigomi bassi e il fatto che non sorrido, mai.
E poi c’è qualcuno che mi urla con l’indice alzato “sei solo un adolescente arrabbiato“.
E io che penso: “dopotutto sono sempre lo stesso misantropo d’un tempo”.

Ma io ho già sognato tutto questo. Ho già visto questi volti e questi posti.
E adesso tutto si fa via via grigio come in una foto in bianco e nero in questo personale déjà-vu in cui sogni e realtà sono la stessa cosa.
E poi mi esplodi nelle mani e mi cogli di sorpresa in un giorno lavorativo qualunque.
E io che pensavo fossi morto.
E io che pensavo di non riuscire più a tenermi più tutto dentro.
Mi torni alla mente più vivido che mai, ancora un volta.

Hai ancora bisogno di salvarmi da me stesso?

Nelle cuffie:  Iron Maiden – Dream Of Mirrors

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.